Provini a contatto 2

Analogico - darkroom, blog, Parlando di fotografia

Ieri ho provato in prima persona a creare i provini a contatto.
C’è chi suggerisce di usare una lastra di vetro, preso magari da una cornice per fotografia, cosi da tenere i negativi schiacciati, ma dato che li avevo raccolti all’interno di un raccoglitore con fogli per pellicole in plastica, i miei negativi erano già piatti e non mi è servito il vetro, sebbene abbia voluto provarlo comunque ad usare.
Sotto all’ingranditore ho messo la carta sensibile, le strisce di negativi, e ho fatto azionare il timer. Il vetro se volete usarlo mettetelo sopra i negativi, tanto è trasparente.
C’è chi consiglia di provinare i negativi lasciandoli all’interno del raccogli pellicole. Ho provato anche questo: la differenza sta solo nella messa a fuoco, come potete vedere sotto.